su di me…

trittico fumante

Come si accennava nella pagina “about”, sono fondatore di un blog in rete dal nome NonQuotidiano dove raccolgo più punti di vista, miei e di altri, sulle arti e sul pensiero, nonché sulla filosofia. Ma, il mio arrivarci è alquanto bizzarro e ora, in breve, vi spiego:

Sono nato a Salvador Bahia nel 1983 e, dal 1985, sono cittadino italiano.

docu0031

Visto che bellino che ero!?

Va bene. Un bel po’ più grandicello, sono diventato maestro d’arte orafa ed esperto gemmologo presso l’istituto statale d’arte Benvenuto Cellini di Valenza Po (AL). Pur avendo partecipato a qualche restauro di oggetti, per lo più sacri, la mia arte non si è quasi mai imbattuta nell’oreficeria.

Dal 2005, infatti, creando anche una mia linea di abbagliamento, partecipo a numerose manifestazioni artistiche e culturali milanesi in qualità di promotore, direttore artistico, organizzatore, ospite e, nella stagione teatrale 2010 – 2011, per l’associazione di cui sono stato presidente dal 2009 al 2012, creo un cartellone di nove spettacoli con artisti, noti e meno noti, per un importante teatro della provincia pavese.

in tv

Dopo le varie esperienze teatrali, socio culturali e televisive, mi trasferisco a Torino dove vengo in contatto con il mondo accademico e politico della città. Entro, dunque, a far parte dello staff e delle amicizie del prof. Em. Gianni Vattimo, allora deputato europeo, curandone per lungo tempo (e in parte tuttora) l’agenda e i contatti con l’elettorato.

Ad oggi sono caporedattore di una rivista di approfondimento multidisciplinare a carattere filosofico, blogger, autore e saggista, socio e/o membro di accademie e associazioni culturali volte alla massima diffusione della cultura, specialmente fra giovani, meno giovani e -cosiddette- “fasce deboli”. I miei interessi vanno dalle arti alla filosofia con special riguardo alla corrente tedesca -per la filosofia- e all’arte contemporanea -appunto per l’arte-. Nondimeno la “condizione” Europa e immigrazione sono temi che mi vedono sempre più interessato come e quanto le discussioni sui diritti e sulle minoranze, dibattiti che devono essere affrontati e messi a confronto, a mio avviso, col reale.

Che altro dire?! Fra avventure e disavventure I “to be continued…”

io, Simone Caminada

mia foto

Annunci